3 modi in cui i brand usano i micro-influencer per aumentare le conversioni

Influencer marketing.

A meno che tu non sia appena uscito da un anno sabbatico passato in qualche località sperduta, senza accesso alle ultime notizie e trend del marketing, c’è una grande probabilità che tu abbai sentito parlare di influencer marketing a ripetizione, come un tormentone alla radio.

Fino ad oggi, quella stessa canzone raccontava una storia sui marchi che utilizzavano le celebrità di Instagram per promuovere i propri prodotti. Uno o al massimo pochi post senza un piano e una strategia a lungo termine - come "The Ketchup Song" che ha portato un gruppo di ragazze spagnole "Las Ketchup" sotto i riflettori per un breve periodo, solo per poi scomparire per sempre.

E la maggior parte die brand ha seguito lo stesso ritmo.

La musica però sta per cambiare. Adesso. Mettiti le cuffie!

La hit del 2018 parla di micro-influencer; in altre parole, dei tuoi clienti più influenti che condividono la loro esperienza legata i tuoi prodotti e servizi.

I marchi lungimiranti consentono ai clienti più coinvolti e influenti di raccontare la loro storia, mettendo in mostra i prodotti che vengono utilizzati in contesto reale. Incoraggiano i clienti a condividere feedback sui canali social e a mettono un invito all'azione su tutti i materiali di marketing, online e offline. Con gli strumenti di aggregazione dei social media come Flockler, identificano i micro-influencer e il contenuto è curato, catalogato e visualizzato sui servizi digitali, incoraggiando altri clienti ad acquistare il prodotto.

Ti sembra troppo semplice?

No? Hai bisogno di suggerimenti su come coinvolgere i micro-influencer nella creazione di contenuti generati dagli utenti?

Lascia che ti dia qualche spunto che puoi cominciare ad usare già oggi:

  1. Contatta alcuni dei tuoi clienti più attivi e intervistali su come sono inizialmente venuti in contatto con il tuo prodotto, qual era la loro necessità e in che modo il tuo prodotto li ha aiutati a risolvere il problema. Chiedi loro di fornirti immagini, estrai citazioni dall’intervista e mostrali sulla tua homepage o sulle pagine di prodotto.
  2. Chiedi ai tuoi clienti di condividere la loro esperienza con gli amici e menzionare la tua pagina Facebook, il tuo profilo Instagram o il tuo account Twitter. Il contenuto raccolto durante le interviste è un ottimo esempio del tono e del tipo di contenuto che vorresti venisse condiviso sai tuoi utilizzatori. Fidati, se il contesto appare reale, altri consumatori seguiranno. I brand non posso dire ai consumatori cosa fare ma possono impostare il ritmo, potenzialmente dando vita ad un classico evergreen invece di una hit da meteora.
  3. Riposta il contenuto condiviso dai tuoi clienti. Evidenziare e promuovere il contenuto dei tuoi clienti è un modo efficace per aumentare il numero di follower e creare una community attorno al tuo marchio. Buffer, uno strumento di gestione per social media, ha usato questa tattica con grande successo - ripubblicando i migliori contenuti generati dagli utenti, ha aumentato il numero di follower di Instagram del 400% in un anno.

Per ulteriori suggerimenti su come iniziare e coinvolgere i clienti nella creazione di contenuti, controlla il mio ultimo post sul blog dedicato a come lanciare una campagna di influencer marketing e scarica la nostra Guida all’Influencer Marketing, che ti condurrà attraverso la pianificazione, l'implementazione e la misurazione di una campagna di marketing completa.

Tre brand che usano i micro-influencer per aumentare le conversioni

GlassesUSA: rende vendibili i contenuti generati dagli utenti

GlassesUSA, rivenditore di occhiali, ha creato un Social Shop che mette in evidenza le immagini condivise da consumatori soddisfatti di tutto il mondo. Le immagini sono taggate con i prodotti, fattore che consente ai clienti di trovare subito prodotti che potrebbero piacergli.

Questo Social Shop è un eccellente esempio di come i brand possono rendere i contenuti generati dagli utenti vendibili. Il feedback dei prodotti e le recensioni di altri consumatori ispirano i clienti e li incoraggiano ad acquistare.

Planet Fitness: amplifica il contenuto dei client più leali

In un periodo in cui la portata dei contenuti delle pagine aziendali sui social sta subendo una drastica riduzione, cosa fanno i brand lungimiranti? Incoraggiano i consumatori a condividere esperienze, interagiscono con i contenuti e li amplificano all'interno della loro comunità.

È quel che sta facendo Planet Fitness Community! Oltre ai contenuti utili creati dal team di marketing, Planet Fitness promuove attivamente i propri clienti più impegnati sui canali social. Il maggiore coinvolgimento e visibilità dei contenuti consente a Planet Fitness di raggiungere una nuova base di clienti e di creare una comunità realmente coinvolta. Con oltre 1.400 palestre e oltre 10 milioni di membri, di sicuro non esauriranno i contenuti nel breve periodo.

Women for Women: promuove la brand awareness e le donazioni con una campagna coinvolgente

Vorresti riuscire a comporre un classico e un successo evergreen con la tua campagna di influencer marketing? Beh, chi non lo vorrebbe?

L'ultima strategia vincente è quella di chiedere ai clienti di condividere una storia che menzioni i loro cari o qualcuno di cui hanno grande stima. Condividere una storia su qualcuno a cui tieni attira l'attenzione dei tuoi amici e aumenta il coinvolgimento. È come carburante per gli algoritmi dei canali dei social media: più velocemente aumenta il coinvolgimento, maggiore sarà la visibilità del post nel news feed.

Una fantastica canzone interpretata da Women for Women si chiama #SheInspiresMe. La campagna incoraggia le donne a condividere una storia su qualcuno che le ispira nella loro vita. Il grande impegno intorno all'hashtag aiuta le donne a migliorare la consapevolezza del marchio e a incentivare le donazioni.

Hai già creato campagne di influencer marketing? Scarica la Guida all’Influencer Marketing - ti condurrà attraverso la pianificazione, l'implementazione e la misurazione delle tue campagne di influencer marketing.

P.S. Non ti ricordi "The Ketchup Song"? Non preoccuparti; io ho dovuto cercare il video su YouTube quando il mio collega l'ha menzionata come un esempio di artista e tormentone che sono stati suonati fino alla nausea e poi sono scomparsi.

Potrebbe interessarti

Raggruppa tutti i tuoi contenuti, compreso quel che dicono i tuoi fan, in un unico social hub.

Prenota una demo Comincia la prova gratuita di 30 giorni
Comincia la prova gratuita di 30 giorni