Vale la pena fare marketing su Instagram?

Gestisci l'account Instagram dell'azienda e fai fatica a trovare idee per nuovi post?

Non preoccuparti, non sei il solo!

Fare marketing su Instagram può essere difficile. È un lavoro che richiede un flusso costante di immagini coinvolgenti e di alta qualità, video di dimensioni particolari (9:16), il coinvolgimento di influencer, un team marketing che non ha paura delle telecamere e molte altre aree di competenza

Quindi la domanda è: vale la pena fare marketing su Instagram?

Sicuramente.

Ma proprio come per qualsiasi altro canale di marketing, potrebbe non essere la soluzione migliore per il tuo marchio.

Forse non hai le risorse da dedicare ad un nuovo canale e il ROI su altri canali sembra essere più alto.

O forse, il tuo pubblico di destinazione non è attivo su Instagram.

Tuttavia, il numero di aziende che possono dire che il proprio pubblico di destinazione è fuori dalle mura di Instagram sta diventando sempre più ridotto. Infatti vi sono più di 1.000 immagini, oltre a tutte le Instagram Stories, che vengono condivise ogni secondo. La quantità di utenti giornalieri attivi ha superato i 500 milioni con oltre 1,1 miliardi di utenti che accedono ogni mese. Instagram è il terzo social media più diffuso e potrebbe presto assumere il comando, superando Facebook e YouTube.

Sei ancora convinto che i tuoi clienti siano su Instagram?

  1. Per ispirare il processo di ideazione dei contenuti, ho preparato un elenco di quattro tendenze di Instagram che dovresti conoscere:

    1. Le Stories hanno superato le immagini. I video saranno i prossimi.

    2. I marchi collaborano con i micro-influencer per aumentare la copertura.

    3. I brand mostrano i contenuti di Instagram sui loro siti web per aumentare le conversioni.

    4. Le menzioni e i dati possono migliorare il targeting e le conversioni degli annunci su Instagram e Facebook.

1. Le Stories hanno superato le immagini. I video saranno i prossimi.

Nell’agosto del 2016, Instagram ha lanciato le Stories per competere con Snapchat portando moltissimi addetti al marketing a storcere il naso: perché copiare una funzionalità da un servizio completamente diverso?

Oggi sappiamo il motivo.

Ci sono 400 milioni di utenti attivi al giorno che utilizzano le Stories. Nonostante la popolarità di Snapchat, non erano in molti e prevederne la rapida crescita al momento del lancio. Ora, con la copia dei filtri per i selfie nel 2017, la piattaforma è cresciuta diventando due volte più grande di Snapchat.

Le Stories sono create combinando immagini e brevi video ma il lancio di IGTV, la nuova app di Instagram incentrata sui video più lunghi, sfiderà YouTube e guiderà la crescita dei video anche su Instagram. Per gli adolescenti, YouTube è di fatto un motore di ricerca; è proprio lì infatti che iniziano il processo di ricerca. E gli adolescenti non passano ore e ore su YouTube solo per vedere video di gatti divertenti: elaborano il contenuto visivo molto più velocemente del testo, rendendo i video il modo più efficace per imparare qualcosa di nuovo.

È proprio il caso di considerare l’idea di investire parte del tuo budget di marketing nei video di Instagram..

2. I marchi collaborano con i micro-influencer per aumentare la copertura.

Se non sei nuovo su Instagram, devi aver visto immagini e video di celebrità che promuovono prodotti e servizi. L’influencer marketing è un ottimo modo per raggiungere un nuovo pubblico ma le star conosciute potrebbero essere costose e selezionare il giusto influencer può essere complicato.

Quali sono i migliori influencer per il tuo marchio?

Affermazione scioccante: i tuoi clienti esistenti!

Vedere un prodotto o un servizio utilizzato da qualcuno simile a noi aumenta la probabilità che lo compriamo anche noi. Ci siamo sempre fidati delle opinioni dei nostri amici e colleghi e Instagram è un canale di raccomandazione che funziona tantissimo: le immagini pubblicate su Instagram sono viste da molti dei nostri amici e follower e, con l'aiuto degli hashtag giusti, arrivano ben oltre la nostra rete.

Questo è il motivo per cui i marchi lungimiranti incoraggiano i clienti a condividere il loro feedback sui canali social citando un hashtag e il loro account aziendale. Filtrano e analizzano i contenuti e poi collaborano con i clienti più influenti (micro-influencer) per ampliare ulteriormente la portata sui social media.

Per ulteriori suggerimenti, scopri come i marchi utilizzano i micro-influencer per generare conversioni.

3. I brand mostrano i contenuti di Instagram sui loro siti web per aumentare le conversioni.

L'e-commerce è sempre stato una parte importante di Instagram - uno sbalorditivo 72% di utenti dichiara di aver comprato qualcosa che ha visto su Instagram. Nel 2017, Instagram ha lanciato una funzione per taggare i prodotti sulle immagini. Questi prodotti taggati possono ricollegarsi ai siti di e-commerce, incentivare il traffico e le vendite e rendere ancora più facile per i consumatori passare dall'ispirazione all'acquisto.

Tuttavia, non tutte le aziende hanno prodotti tangibili da vendere attraverso li tag sulle immagini. Inoltre, i siti web (con l'aiuto della ricerca e degli annunci su Google) sono ancora il canale di vendita numero uno per molti marchi e le vendite minime sono fatte altrove (ad eccezione delle società che vendono i loro prodotti su Amazon).

Non sarebbe bello se potessi visualizzare autentiche immagini di Instagram pubblicate dai tuoi clienti anche sulle tue pagine di prodotto?

Con i giusti strumenti è facile e veloce. Ecco una mini guida su come aggiungere contenuti generati dagli utenti da Instagram al tuo sito web:

1. Crea un hashtag accattivante e chiedi al tuo pubblico di condividere feedback, citando sia l'hashtag che il tuo account Instagram aziendale.

2. Usa strumenti come Flockler per raccogliere tutte le menzioni del tuo account e filtrare quelle che vorresti mostrare sul tuo sito.

3. Incorpora i feed dei social media sulla tua home page e sulle pagine dei prodotti. Se hai più prodotti, puoi creare un feed separato per ognuno.

Per maggiori dettagli, consulta la nostra breve guida su come aggiungere le Instagram mention sul tuo sito web.

Perché dovresti aggiungere contenuti generati dagli utenti generati sul tuo sito web?

I marchi riscontrano un aumento del 20-30% dei tassi di conversione quando la social proof viene visualizzata su una pagina prodotto o su una pagina di prenotazione ...

4. Le menzioni e i dati possono migliorare il targeting e le conversioni degli annunci su Instagram e Facebook.

Se hai gestito canali social aziendali negli ultimi anni, avrai sicuramente notato una diminuzione della copertura organica. I canali social stanno diventando sempre più "pay to play".

Non solo la copertura organica è in diminuzione, ma l’aumento del volume dei contenuti insieme allo spazio limitato nel news feed degli utenti significa che anche la pubblicità deve essere rilevante. A lungo termine, la chiave del successo di Instagram sarà nel livello di coinvolgimento e il denaro non comprerà la felicità. Verrà mostrata solo la pubblicità più pertinente.

Ma chi decide la pertinenza degli annunci e del targeting su Instagram e Facebook?

Gli algoritmi di entrambi i servizi ti aiuteranno a trovare il pubblico giusto (e potrai gestire tutta la pubblicità tramite gli strumenti di Facebook), ma quando si tratta di rilevanza dell'annuncio, è tutto nelle tue mani.

È qui che i contenuti generati dai clienti possono aiutarti ulteriormente. Le immagini autentiche del tuo pubblico (e le menzioni) indirizzano le visite al tuo profilo Instagram e tali informazioni possono essere utilizzate per il targeting degli annunci su Instagram e Facebook. Le opzioni di targeting ti consentono di creare segmenti di pubblico personalizzati utilizzando le visite ai profili e di creare segmenti di pubblico simili.

Inoltre, puoi aumentare la pertinenza dei tuoi annunci chiedendo l'autorizzazione del cliente a utilizzare le loro immagini nella tua campagna pubblicitaria. Con strumenti come Flockler, sarai in grado di identificare le foto più popolari e coinvolgenti generate dagli utenti e gli annunci con immagini autentiche avranno un coinvolgimento maggiore rispetto a quelli che utilizzano immagini professionali.

Per ulteriori consigli, consulta il nostro post su come i dati social possono rendere più intelligente il tuo marketing.

Potrebbe interessarti

Raggruppa tutti i tuoi contenuti, compreso quel che dicono i tuoi fan, in un unico social hub.

Prenota una demo Comincia la prova gratuita di 30 giorni
Comincia la prova gratuita di 30 giorni